Contattaci subito +39 327 447 8520

Agropoli e Cilento

Notizie ed eventi locali
6 Giu

Orari metro del mare 2018

La Regione ha approvato il nuovo quadro degli orari e degli accosti relativo al collegamento del Metrò del mare. Tale operazione ha visto rimodulare tecnicamente alcune tratte a seguito delle segnalazioni pervenute dalle Capitanerie di porto, di eventuali errori e/o omissioni segnalate dalle medesime compagnie di navigazione. Le date di inizio e fine sono, rispettivamente, programmate al primo luglio e 31 agosto.

Le linee attive saranno quattro:
linea 1: Salerno-Costa del Cilento, attivo sabato e domenica;
linea 2: Cilento – Costa d’Amalfi, attivo dal lunedì al venerdì;
linea 3: Sapri – Capri – Napoli 3/A, attivo martedì, mercoledì e giovedì, 3/B attivo lunedì e venerdì.

Otto i porti cilentani coinvolti (Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro, Camerota e Sapri) che saranno collegati, oltre che tra di loro, anche con apposite linee, anche con Amalfi, Positano e Capri. Dal lunedì al venerdì sarà attiva la linea verso Amalfi e Positano con partenze da Agropoli (ore 9) e San Marco di Castellabate (ore 9,25); il lunedì e il venerdì la linea Sapri-Capri- Napoli. Questi gli orari e i porti: partenza da Sapri (ore 7) quindi tappe a Palinuro (7.55), Acciaroli (8.35), San Marco di Castellabate (9.00), Agropoli (9.25), quindi arrivo a Capri (11.10), Napoli Beverello (12.00). Ritorno da Napoli, passando per Capri (16.50) e arrivo a Sapri alle ore 21. Il martedì, mercoledì e giovedì è presente una seconda linea simile con arrivo alle 20.45 a Sapri. Quindi il sabato e la domenica è attiva la linea interna che collega i principali porti del Cilento, da Salerno a Camerota. La partenza è alle 8 da Salerno molo Manfredi con tappe ad Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro, Camerota (11.45); ritorno da Camerota alle 16.30 con arrivo a Salerno alle 20.15. È possibile che, attraverso scelte concordate la Regione e il vettore che è stato aggiudicatario del servizio fino al 2020, scelgano di far partire le prime corse già a metà giugno. Resta un piccolo neo rappresentato dal fatto che è ancora fuori dalla tratta per Capri il Cilento nel fine settimana, sebbene si tratti di un periodo di maggiore afflusso di persone per le località turistiche cilentane.
C’è attesa poi anche in merito alle scelte dei collegamenti su via ferrata. Dovrebbe venire riproposto il servizio Alta velocità con i collegamenti che potrebbero coprire il periodo 15 giugno- 15 settembre. (Andrea Passaro – La Città)

Leave a Reply